Le novità di Android P descritte alla Google I/O 2018

12 Mag, 2018, 02:41 | Autore: Piera Gizzi
  • Innovazione Primo Piano	Tutte le novità di Google
	di
		Chiara Rossi

Il futuro dell'intelligenza artificiale non è mai sembrato così variegato, promettente e perché no, a tratti anche angosciante; di recente vi abbiamo raccontato che Google ha completamente restaurato il suo settore dedicato alla ricerca e allo sviluppo dell'IA, e sta anche notevolmente potenziando Google Lens.

Un sistema in grado di distinguere due voci differenti in un'unica conversazione, leggendo il labiale degli interlocutori.

Su Google Foto viene introdotta la funzione "Suggested Actions", con cui l'app riconosce i volti nelle fotografie per ricordare con chi condividerle in immediato, e può suggerire migliorie estetiche da effettuare in post produzione.

Da Mountain View, sede di Google, hanno subito precisato che la versione definitiva di Google Duplex prevederà un avviso. "È in quello spirito che ci stiamo avvicinando alla nostra missione principale". Le prime sono operazioni specifiche che si inseriranno sotto la prima riga delle app nell'apposito cassetto: si tratterà di chiamate a contatti ben definiti, o altre sotto categorie che gli algoritmi di machine learning metteranno in bella vista dopo aver compreso che sono in cima alla lista delle priorità dell'utente. Addirittura, si potrà dare un colore del tutto naturale a foto in bianco e nero: ciò ha provocato uno dei numerosi boati.

Inoltre ci sono state aggiunte importantissime riguardanti l'intelligenza artificiale, tra cui una nuova gestione del risparmio energetico tramite AI che segnalerà le applicazioni inutili che consumano la batteria, regolerà automaticamente la luminosità e tanto altro. Chiaramente questo annuncio farà felici i tantissimi utenti che presto vedranno accrescere le potenzialità di questi smart device. Mentre l'intelligenza artificiale e l'e-mail sono ancora un po' un problema di privacy, le nuove funzionalità potrebbero facilitare agli utenti un certo livello di fiducia in cambio di maggiore praticità. Con un solo click potrete vedere i titoli più importanti provenienti da diverse testate, video, notizie locali, interviste, contenuti social e una cronologia di come le notizie si sono susseguite nel tempo.

L'installazione sarà ancora più semplice e immediata sfruttando le nuove notifiche per gli smartphone Android che si associeranno alla tv.

L'utilizzo di queste funzioni su Android P si estende ipoteticamente a tutte le applicazioni dello store compatibili. Infine, Wind Down accende la luce notturna quando fa buio e attiva la modalità Non disturbare e dissolve lo schermo in scala di grigi all'ora di andare a dormire per aiutarci ad addormentarci.

Raccomandato: