Massimo Carlotto, lo scrittore accusato di omicidio approda in Rai

13 Mag, 2018, 02:25 | Autore: Bianca Mancini
  • Lo scrittore Massimo Carlotto condannato per omicidio (e poi graziato) condurrà un programma Rai dedicato ai serial killer

L'autore della serie dell' "Alligatore" e di libri quali "Arriverci amore, ciao" e "Alla fine di un giorno noioso" fu condannato nel 1982 a 18 anni di carcere per l'omicidio di una ragazza avvenuto nel 1976, quando lui aveva 20 anni. Condannato a 18 anni di carcere, fu graziato dal presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro e tornò libero nel 1993. La donna, 24 anni, venne ritrovata seminuda nella sua casa di Padova, uccisa con 59 coltellate.

Militante di Lotta Continua, come detto nel 1976 Massimo Carlotto fu accusato dell'omicidio di Margherita Magello. L'uomo, durante il processo, scappò prima in Francia, poi in Spagna e infine in Messico, da dove venne estradato.

PADOVA "Sono indignato, si tratta di una scelta agghiacciante, uno sfregio alla memoria di Margherita Magello, ammazzata a 24 anni". Il provvedimento del Quirinale estinse la pena e riabilitò il giallista. A sollevarlo, il presidente del consiglio regionale Roberto Ciambetti che chiede ai vertici della tivù pubblica di tornare immediatamente sui loro passi. Massimo Carlotto; pur avendo ottenuto la riabilitazione politica e civile dal Tribunale di Cagliari nel 2004, se hanno valutato l'inopportunità di avere un condannato per omicidio alla conduzione di un programma del servizio pubblico sui serial killer; se sono a conoscenza anche del sostegno morale che il sig.

Raccomandato: