Alfonso Signorini umilia Barbara D'Urso e il suo Grande Fratello

14 Mag, 2018, 13:55 | Autore: Bianca Mancini
  • Paolo Bona  Reuters

C'è un ritratto a tutto tondo nella lunga intervista che il direttore di Chi ha rilasciato a La Verità e in cui ha raccontato dei suoi esordi fino all'arrivo del successo.

Insomma dichiarazioni decisamente forti che non passeranno inosservate anche se questa non è la prima volta che Alfonso Signorini usa termini simili nei confronti della conduttrice di Canale 5.

"La leucemia mi ha fatto capire il valore delle cose". Ma l'occasione è stata ghiotta anche per togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

Della sua malattia Alfonso Signorini aveva già parlato nel 2014, quando era stato costretto a prendersi una pausa dalla tv e dagli impegni professionali. C'erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e non smettevo di sudare. Una scalata inarrestabile, grazie alle sue doti e ad alcuni momenti di sfrontata audacia. A mezzanotte avevo 40 di febbre. Mi fecero gli esami, mi diedero un antipiretico e mi mandarono a casa. La mattina dopo, vigilia di Natale, mi chiamarono: "Lei ha una leucemia mieloide, non si muova, ci vediamo il 27 per iniziare le cure" poi le cure, e il ritorno.

In breve tempo, ossia in soli due anni, Alfonso Signorini è diventato direttore di due giornali di grande tiratura come "Chi" e "Tv Sorrisi e Canzoni". "Però non mi piace il finto moralismo [.] Il suo Grande Fratello sta battendo tutti i record del trash".

Intervistato dal quotidiano guidato da Maurizio Belpietro, Alfonso Signorini si rivolge a Barbara D'Urso non soltanto criticandola, ma anche sottolineandone le qualità, dimostrate anche in puntate difficili come ad esempio quella dedicata alla squalifica di uno dei concorrenti. "Mi batto per l'adozione ai single, etero o omosessuali, ma solo dopo il terzo anno di età del bambino perché nei primissimi anni una creatura ha bisogno delle cure di una madre", ha detto il giornalista.

Raccomandato: