Amandola dice no alla riorganizzazione della posta. Oggi summit Amministrazione - Poste Italiane

15 Mag, 2018, 05:04 | Autore: Doriano Lui
  • Poste consegne fino a sera per e-commerce

Muove i primi passi l'accordo tra Poste Italiane e Intesa Sanpaolo, alleanza che poggia su una rete di sportelli ampia e capillare (circa 13mila quelli delle Poste, 4.700 le filiali bancarie) oggettivamente senza pari sul territorio italiano. E' il caso di Poste Italiane che, per rispondere al mutamento del mercato, ha già da tempo svelato un ambizioso piano strategico che in alcune zone d'Italia è già diventato realtà e che prevede consegne più rapide anche nel fine settimana, ma non solo questo.

La prima rete, denominata di base, provvederà alla consegna della corrispondenza per tutti i prodotti postali; la linea Business sarà, invece, maggiormente preposta alla consegna dei pacchi e dei prodotti e-commerce, anche in fasce orarie pomeridiane (fino alle 19.45) e il sabato. E proseguirà per tutto il 2018 e il 2019.

Il progetto di Poste, previsto dal piano strategico 'Deliver 2022' dell'A.d. Tutto questo è certamente positivo e permetterà di far crescere i fatturati della società, indirizzandola probabilmente verso nuove assunzioni [VIDEO] per far fronte ai turni dei dipendenti che Poste italiane ha intenzione di rivoluzionare. Nel trimestre che va da gennaio a marzo le consegna da parte dei portalettere ha visto un vertiginoso incremento, che si attesta al 50 per cento in più rispetto all'anno precedente. Si è passati da 4/5 milioni nel 2015, a 15 milioni nel 2016 fino a 35 milioni del 2017. Ai portalettere saranno affidati pacchi fino a 5 chili, che rappresentano l'85% del fenomeno ecommerce.

A ciò si aggiunge anche il modello flessibile nella scelta degli orari: i postini si concentreranno di mattina nelle zone in cui ci sono uffici, e di pomeriggio e sera nelle zone residenziali, ipotizzando un ritorno a casa dal lavoro per coloro che sono fuori dalla mattina presto. La consegna sarà quotidiana nei grandi centri urbani mentre sarà a giornate alterne nelle aree rurali.

E per il futuro? Secondo i piani dovrebbero essere 350 i locker attivati entro la fine del 2018. Senza contare l'aumento dei punti di raccolta e consegna nei negozi di quartiere.

Raccomandato: