Embraco, tutti salvi i lavoratori

15 Mag, 2018, 19:09 | Autore: Doriano Lui
  • Embraco segnali positivi due aziende per la re-industrializzazione

Sul futuro dello stabilimento di Riva di Chieri (Torino) "oggi sono stati presentati ai sindacati i progetti delle due aziende che investiranno nell'ex Embraco riprendendo tutti i lavoratori con gli stessi diritti e le stesse retribuzioni, senza nessun supporto di denaro pubblico".

Non è annunciato, invece, il ministro Carlo Calenda, che pure si è battuto tanto per salvare i livelli occupazionali negli scorsi mesi, dando via a un fondo antidelocalizzazione con dotazione iniziale di 200 milioni di euro. "È un'operazione buona ed andata a buon fine". All'incontro anche il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda. La prima è una multinazionale israeliana con capitale cinese, che vuole produrre robot e droni per la pulizia di pannelli fotovoltaici e dei filtri dell'acqua, mentre la secondahaa sede a Torino, e punta a rigenerare frigoriferi usati. Questo era l'obiettivo che fin dall'inizio ci siamo dati insieme ai lavoratori.

Raccomandato: