Usa, giganti web e senzatetto: approvata "Amazon tax"

15 Mag, 2018, 11:28 | Autore: Doriano Lui
  • Seattle tassa Amazon (e non solo) per aiutare i senzatetto, l'azienda protesta:

Una tassa sulle grandi aziende per aiutare i senzatetto.

Dopo l'approvazione del consiglio comunale la Amazon Tax dovrà ora ricevere il via libera del sindaco di Seattle e, in considerazione delle perplessità da questi espresse, non tutti sono sicuri che il provvedimento vedrà presto la luce. Jeff Bezos parla di preoccupazione per il "futuro creato dall'approccio ostile e dalla retorica del consiglio comunale, che ci costringe a porci domande sulla nostra futura crescita" nella città. Drew Herdener, vice presidente di Amazon, osserva quindi come la crescita delle entrate della città ha superato quella della popolazione: "La città non ha un problema di entrate, il problema è l'efficienza della spesa".

L'Amazon tax prevede un'imposta di 275 dollari l'anno per ogni dipendente di un'azienda che realizza almeno 20 milioni di ricavi annuali. Il 60% delle entrate, andrebbero alla costruzione di alloggi con prezzi accessibili, mentre il restante 40% dovrebbe essere destinato al potenziamento dei servizi di emergenza per coloro che dormono in strada: una pianificazione spiegata durante la seduta dalla consigliera Lorena Gonzalez.

Stati Uniti, Seattle approva l'Amazon tax per aiutare i senzatetto.

Raccomandato: