Esplode il Kilauea, paura alle Hawaii

17 Mag, 2018, 23:18 | Autore: Santina Resta
  • Hawaii vulcano Kilauea eruzione nube

Ancora paura alle Hawaii in seguito all'attività del vulcano Kilauea, sulle cui cime oggi si è verificata una esplosione di grande entità la cui eruzione ha provocato una enorme colonna di fumo e cenere alta oltre 9 chilometri. La nuova esplosione odierna è stata registrata dopo due settimane di intensa attività vulcanica che ha provocato l'apertura di oltre 12 crepe lungo il versante orientale del cratere che nel frattempo continua ad eruttare lava nei pressi dell'intera area. Al momento sono state distrutte 26 abitazioni e una decina di edifici. In centinaia hanno già lasciato le proprie abitazioni soprattutto quelle che si trovano nei pressi dell'Hawaii Volcanoes National Park, chiuso lo scorso 11 maggio in via precauzionale.

Il tutto è stato preceduto da una serie di terremoti, col più forte che ha raggiunto una magnitudo di 4.4. Secondo gli esperti dell'US Geological Survey (Usgs), l'agenzia geologica che studia il territorio americano, l'esplosione non dovrebbe avere conseguenze mortali, a patto che i residenti stiano lontano dal parco nazionale. Numerosi i danni alle strade e agli edifici.

Sempre secondo Usgs, il fenomeno delle rocce balistiche è causato dalla lava che continua a sprofondare in un lago all'interno di un cratere del vulcano creando un afflusso di acqua di falda che potrebbe interagire creando esplosioni di vapore.

Hawaii vulcano Kilauea eruzione nube 4
Credit Afp

Il Kilauea è uno dei vulcani più attivi al mondo.

Le perdite per il turismo, uno dei maggiori introiti per l'economia della zona, ammontano a oltre cinque milioni di dollari in cancellazioni.

Raccomandato: