Florida, gli esplode sigaretta elettronica in faccia e muore

17 Mag, 2018, 17:50 | Autore: Fausta Monteleone
  • Un uomo è morto a causa dell'esplosione di una sigaretta elettronica

Il suo cadavere è stato ritrovato nell'abitazione di famiglia a St.Petersburg, in Florida.

Nel gennaio del 2017, Andrew Hall, un trentenne americano, pubblica sul profilo Facebook le immagini del suo volto, devastato dall'improvvisa esplosione di una sigaretta elettronica. La conferma dell'incidente dall'autopsia che ha confermato la presenza di frammenti di sigaretta nel cranio della vittima. L'esplosione della e-cig ha anche causato un piccolo incendio.

Un uomo della Florida di 38 anni, infatti, è morto a causa di ciò che le autorità definiscono una ferita simile a quella di un proiettile alla testa, causata dall'esplosione della sigaretta elettronica. I risultati dell'autopsia sono appena stati pubblicati. Nel 2015, una sigaretta elettronica è esplosa di fronte a un ventinovenne uomo del Colorado, rompendogli i denti.

Ancora da chiarire le cause che possano portare all'esplosione degli apparecchi, ma in molti concordano che il malfunzionamento delle sigarette elettroniche potrebbe essere dovuto proprio all'utilizzo di parti (in particolar modo batterie) non originali.

Raccomandato: