L'ex spia russa Sergei Skripal ha lasciato l'ospedale

18 Mag, 2018, 14:59 | Autore: Santina Resta
  • Dimesso Sergei Skripal

Sergej Skripal, l'ex spia russa avvelenata con gas nervino in Regno Unito, è stato dimesso venerdì 18 maggio 2018 dall'ospedale di Salisbury, nel sud dell'Inghilterra, dove era ricoverato dal 4 marzo. Il caso, dopo le accuse di Londra al Cremlino e i dinieghi della Russia, ha scatenato enormi tensioni diplomatiche. Theresa May aveva condannato l'accaduto definendola un atto ostile e spericolato della Russia sul suolo britannico mentre il ministro degli Esteri britannico aveva sottolineato che il novichok, con cui sono stati avvelenati gli Skripal, è un arma chimica illegale che possiede la Russia.

La crisi diplomatica era culminata nell'espulsione di decine di funzionari russi dal Regno Unito e dalla maggior parte dei paesi dell'Unione Sovietica, e da una risposta analoga della Russia.

Secondo l'infermiera principale dell'ospedale, Lorna Wilkinson, Skripal "si rimetterà fuori dalle mura dell'ospedale".

Sergei e Yulia Skripal, 66 e 33 anni, si sentirono male il 4 marzo poco dopo essere usciti di casa per pranzare e crollarono sulla panchina di un parco a Salisbury. Yulia Skripal era già stata dimessa lo scorso 10 aprile.

Mosca risponde epellendo 150 diplomatici di Paesi Occidentali. Ho accesso ad amici e parenti e sono stata informata dei miei specifici contatti presso l'ambasciata russa, che mi ha gentilmente offerto la sua assistenza in ogni modo possibile.

Raccomandato: