Palermo, ospedale Civico: un infermiere preso a pugni davanti a un bambino

18 Mag, 2018, 09:52 | Autore: Santina Resta
  • Palermo, Ospedale Civico: ennesima aggressione a un infermiere

Ancora tensione in un ospedale a Palermo, operatore sanitario colpito con un pugno in faccia. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, a scatenare la rabbia dell'uomo sarebbe stato il rifiuto dell'operatore di farlo entrare in reparto fuori dall'orario delle visite. I poliziotti sono intervenuti e hanno ascoltato il racconto della vittima e di alcuni tstimoni, quindi hanno acquisito le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza, che potrebbero fare luce sull'incresciosa vicenda.

Cercavano di rubare del rame da una cabina Enel, a Palermo, ma sono stati investiti da una forte scarica elettrica.

Nuovo episodio di violenza in un ospedale siciliano. Alla base del gesto la comunicazione della necessità di trasferire la donna per mancanza di posti letto. Si assiste a un'escalation di violenza nei confronti del personale che lavora nelle strutture ospedaliere cittadine. Da tempo chiediamo che si prendano provvedimenti concreti a tutela di questi lavoratori, che operano in condizioni di reale rischio per l'incolumità personale.

I sindacati insorgono: "L'ennesima aggressione ai danni di un infermiere dell'Arnas Civico di Palermo - dice il segretario provinciale Lorenzo Geraci - conferma che sono venute meno le condizioni minime di sicurezza per gli operatori della sanità in città".

Raccomandato: