Visa: interruzione del servizio in Europa, si cercano cause

03 Giugno, 2018, 23:23 | Autore: Doriano Lui
  • ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

Intanto il black out che ha colpito le carte di credito Visa nelle scorse ore potrebbe finire in tribunale.

Una interruzione non indifferente si è verificata nella serata di venerdì e durante la notte tra venerdì e sabato sulla rete di pagamenti Visa che ha di fatto negato le transazioni richieste dagli utenti. I problemi nello specifico non sembra che abbiano riguardato soltanto i prelievi di denaro dagli sportelli automatici Ma i pagamenti tramite POS e quindi digitando PIN o passando semplicemente il chip della carta.

La società di carte di credito Visa sta riscontrando "un'interruzione del servizio" con milioni di utenti in molti paesi europei che non riescono ad effettuare i pagamenti con le loro carte di credito. Visa sta investigando sulle cause e dice di essere "al lavoro per risolvere il problema il prima possibile".

Il Ceo, Al Kelly, si è scusato con i clienti "per quasiasi inconveniente". I clienti nel Regno Unito, dove oltre il 95% delle carte di debito fa affidamento al gruppo Usa, Irlanda e altri Paesi europei hanno riferito di non essere in grado di utilizzare le proprie carte. Il Codacons ha deciso infatti di scendere in campo per tutelare tutti i possessori di carte di credito della società che, a partire da ieri, hanno subito disagi. "ATTENZIONE! Non usate la carta di credito oggi c'è un anomalia sul sistema bancario nazionale!" Una situazione che ha colto alla sprovvista migliaia di persone in tutta Europa che si sono trovate improvvisamente nell'impossibilità di pagare quanto acquistato senza disporre di contanti per concludere, comunque, l'acquisto.

Raccomandato: