Casa » Sport

Karius, trauma cranico prima dei due errori nella finale di Champions League?

05 Giugno, 2018, 11:21 | Autore: Eufebio Giannola
  • REUTERS

Pochi giorni dopo la disastrosa prova in finale di Champions contro il Real Madrid, è volato negli Stati Uniti dove si è sottoposto, a Boston, ad una visita neurologica. O meglio, il Real Madrid ha sì battuto 3-1 il Liverpool alzando al cielo la tredicesima coppa dalle grandi orecchie della sua storia, ma si continua a parlare del protagonista in negativo della serata: Loris Karius. L'estremo difensore tedesco, si legge tra le colonne della sopracitata fonte, è stato inviato dal club a Boston, al General Hospital of Massachusetts, per fare degli esami e scongiurare la presenza di danni cerebrali dopo lo scontro in campo con lo spagnolo Sergio Ramos nel corso della partita. E proprio un trauma cranico è quello che potrebbe aver provocato Sergio Ramos a Karius con una gomitata due minuti prima del gol di Benzema. Dopo una accurata revisione dei referti, siamo giunti alla conclusione che il Sr. E' possibile che tale deficit ne abbia compromesso il rendimento. In un comunicato ufficiale, Zafonte e la dottoressa Lenore Herget hanno stabilito che Karius ha riportato una commozione cerebrale, sulla base delle analisi svolte, della descrizioni dei sintomi e del filmato della partita. "Speriamo che con il trattamento e seguendo i protocolli di attività prescritti possa migliorare ancora".

Karius era rimasto a terra per qualche secondo dopo il colpo di Sergio Ramos, non ravvisato dall'arbitro: quest'ultimo aveva fermato il gioco dopo che il pallone era uscito, mentre il portiere del Liverpool si lamentava con il direttore di gara per non aver fischiato fallo.

Scontro abbastanza normale per una gara calcistica, ma dopo due minuti ecco il primo errore di Karius che permette a Benzema di segnare il gol dell'1-0. A quanto pare, per colpa di quella gomitata galeotta.

Raccomandato: