Pescara, decine di bambini in ospedale: sindaco chiude tutte le mense

05 Giugno, 2018, 19:39 | Autore: Fausta Monteleone
  • ANSA  ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE

"Saremo al fianco delle famiglie e a tutela della salute dei bambini, se verrà accertato che a provocare i malori è stato il cibo somministrato alla mensa - ha dichiarato il sindaco - Se dagli accertamenti il malore risultasse conseguenza della qualità del cibo ingerito a scuola attiveremo ogni forma di tutela a carico dell'ente per la salvaguardia della salute dei bambini". Il germe responsabile, come emerge dalle analisi svolte in questi giorni dalla Asl sui pazienti, è il batterio Campylobacter, uno dei più diffusi al mondo, che si trasmette tramite alimenti contaminati.

La Procura di Pescara ha aperto un fascicolo, per il momento ancora contro ignoti, sul caso dei malori tra i bambini colpiti da una presunta tossinfezione alimentare. Nessuno però risulta in condizioni gravi. Il provvedimento resta in vigore finché non sarà individuato con certezza il cibo contaminato. L'istituto zooprofilattico si sta invece occupando di analizzare i campioni prelevati dai Carabinieri del Nas nel centro di cottura che serve le mense delle scuole cittadine.

"Il Comune farà in pieno la sua parte - dice - se venissero accertate delle responsabilità non ci tireremo indietro."
Si tratta principalmente di bambini ma anche insegnanti (sarebbero in tutto sei) che dallo scorso venerdì ad oggi sono stati colti da malori con sintomi tipici da intossicazione alimentare, al punto da aver reso necessario una visita al Pronto Soccorso. Si tratta di bimbi, alcuni dei quali sono stati ricoverati, iscritti in almeno sei o sette scuole della città e residenti in zone diverse del capoluogo adriatico.

Intanto prosegue l'indagine epidemiologica disposta dalla Asl. In seguito a quanto accaduto, il sindaco Marco Alessandrini ha deciso di sospendere a partire da lunedì 4 giugno il servizio mensa nelle scuole comunali.

Raccomandato: