Brian De Palma realizzerà un horror ispirato alla vicenda Weinstein

06 Giugno, 2018, 14:25 | Autore: Bianca Mancini
  • Domino potrebbe non uscire

Come regista devi ricevere le confidenze degli attori e il loro affetto per poterli "usare" al meglio nel film, e violare questo a ogni livello è la cosa peggiore che puoi fare.

Il regista 77enne ha poi spiegato che la sceneggiatura, la quale è stata discussa con un produttore francese, sarà ispirata agli abusi nel mondo dello spettacolo, ma che il personaggio principale non si chiamerà Harvey Weinstein: "E´ un film horror, con un predatore sessuale e la storia avrà luogo nel mondo del cinema". (I serpenti sono necessari?), un thriller politico scritto con la sua compagna, la giornalista Susan Lehman, sempre da Parigi ha parlato con l'agenzia AFP delle vittime di Weinstein, "ho seguito il caso da vicino perché conosco molte persone coinvolte". Si tratta sicuramente di uno degli scandali più rilevanti della storia recente del cinema, che ha portato apparentemente il settore a una profonda riflessione, nella speranza che casi di violenze simili non si ripetano più. Tuttavia il regista ha definito la produzione "un'esperienza orribile" ed il film potrebbe non arrivare nelle sale.

"Hollywood è cambiato. I film di dinosauri e supereroi sono fatti per i bambini!"

Anche Brad Pitt, infatti, si è fatto avanti mesi fa per l'acquisto dei diritti sulla vicenda al fine di farne un film. Perché vorrei fare un altro film come questo? Dopo Mission: Impossible, quando Tom (Cruise) ha detto che voleva girare ancora, ho detto: Stai scherzando?

Quello ispirato al caso Weinstein, non sarebbe il primo film horror per De Palma, che nel 1976 diresse il famosissimo cult Carrie-Lo Sguardo di Satana tratto dal romanzo Carrie di Stephen King. "Ero stanco di questi grandi film, dove combatti con gli studios per sapere quanto costano gli effetti speciali".

Raccomandato: