Casa » Sport

Fair play finanziario: Roma a posto, Inter rimandata

13 Giugno, 2018, 22:24 | Autore: Eufebio Giannola
  • GdS | Fair play finanziario, la sentenza della UEFA, l’Inter…

Il verdetto più atteso è sicuramente quello che riguarderà il Milan, che arriverà però solo il 19 giugno; la UEFA intanto si è espressa su altre situazioni e su altre squadre di Serie A, nello specifico Roma e Inter.

Nonostante sia arrivata la mazzata da parte della UEFA in materia di Fair Play Finanziario, l'Inter ha comunque tutte le intenzioni di costruire una squadra che possa competere ad alti livelli sia in Italia che in Champions League, conquistata all'Olimpico contro la Lazio meno di un mese fa. Di conseguenza, le misure previste, come le restrizioni sui trasferimenti e la limitazione nel numero di giocatori per la Lista A, non saranno revocate e continueranno ad essere applicate per la stagione 2018/2019. Di fatto la dirigenza della Beneamata - si legge sulla Gazzetta dello Sport - dovrà valutare le spese fatte per il mercato negli ultimi due anni (da quando non è in Europa) e le entrate che dovranno essere in parità. Ulteriori contributi finanziari, se applicabili, verranno trattenuti come specificato in ciascun accordo. Il settlement proseguirà dunque anche nella prossima stagione. Se vuole fare mercato deve vendere. Questi club ora "sono stati considerati in linea con i requisiti richiesti e l'obiettivo contenuto nei loro accordi".

La Roma esce dal regime del Settlement, buona notizia per il club giallorosso dopo lo scandalo relativo alla costruzione del nuovo stadio di proprietà.

Raccomandato: