Casa » Sport

Juve, Allegri: "Perchè ho detto no al Real Madrid"

14 Giugno, 2018, 12:48 | Autore: Eufebio Giannola
  • Juventus, Allegri:

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport in occasione del campus per bambini che lo stesso allenatore organizza. "Sì, Perez mi ha chiamato e lo ringrazio per la sua intenzione di volermi dare questa possibilità - ha confessato - ma era giusto rimanere alla Juventus perché avevo già dato la mia parola e volevo rispettare quanto detto". Non solo i Blancos, però, su di lui. Sono stati bravi i ragazzi ad avere la reazione dopo la sconfitta contro il Napoli. Avesse detto sì, il ct Lopetegui si godrebbe il Mondiale con la Spagna ed invece un effetto domino ha sconvolto il calcio internazionale. La Champions? Magari il prossimo anno sarà quello buono: "siamo gli unici ad aver eliminato il Real in questi anni, ma per vincere una finale serve fortuna". Messi e Ronaldo si sono divisi il titolo di capocannoniere e il Pallone D'Oro.

Poi ha pagato i paragoni con Messi e ha attraversato un periodo di transizione. "Per vincere bisogna continuare a migliorare e sono contento di farlo con tutto lo staff di una società così ambiziosa". La Joya, quindi, sarà sempre la pedina su cui puntare per la prossima stagione. "Del resto la forza della Juventus è accontentare chi vuole essere ceduto". Spalletti lo ha migliorato molto ma credo che sia ancora un giocatore del Valencia. Sarri via? Ci mancherà, ma in Italia abbiamo ritrovato un vincente come Ancelotti. "Anche l'Inter è in crescita, l'attore farà bene". "Golovin? Mi dicono che è bravo ma non lo so". "Io ci metto anche il Milan e la Lazio che è sempre fastidiosa".

Raccomandato: