Telefonata tra Macron e Conte ma senza chiarimenti sul caso migranti

14 Giugno, 2018, 11:00 | Autore: Santina Resta
  • Palazzo Chigi, Salvini e Di Maio replicano a Macron: «Non accettiamo lezioni ipocrite, aprano i porti»

"Ringrazio anche la Spagna e ringrazio il buon cuore del presidente Sanchez".

Altri dettagli affiorano dalle analisi che sono state fatte fra Palazzo Chigi e Farnesina sulla posizione di Macron. Ma sulle critiche rivolte al Paese, ha ribadito con un tweet: "La Spagna ci vuole denunciare, la Francia dice che sono "vomitevole". Io voglio lavorare serenamente con tutti, ma con un principio: prima gli italiani". La decisione del ministro italiano arriva dopo gli ultimi sviluppi legati alla vicenda migranti che ha gelatiole relazioni tra Italia e Ferancia.

"Di "#vomitevole ipocrisia di #Macron" parla Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, partito astenutosi nel voto di fiducia al governo ma che condivide in pieno la linea leghista sul tema delle migrazioni. Macron esorta a "non cedere alle emozioni, che alcuni manipolano" e assicura che la Francia "lavora mano nella mano con l'Italia" per gestire i flussi migratori.

"Mentre Daniela Santanchè lancia addirittura un hashtag "#nessunalezionedaMacron".

Nel partito di Berlusconi la più infuriata è la parlamentare europea Alessandra Mussolini, che twitta a ripetizione ricordando senza mezzi termini alla Francia le sue incoerenze e rivolgendo direttamente in francese un appello a Marine Le Pen: "Aspettiamo le parole di @MLP_officiel contro #Macron per la provocazione contro l'Italia".

Interviene poi anche la capogruppo al Senato Anna Maria Bernini: "Risolta questione della nave #Acquarius che approderà a #Valencia, rimane aperta l'emergenza migranti".

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. "A questo punto gli chiediamo di aprire i suoi porti e partecipare a questa nuova stagione di condivisione europea del problema". "Anziché sprecare fiato - ha concluso - bisogna adoperarsi subito per distribuire i migranti che arriveranno durante l'estate". Lo si apprende in ambienti di governo. Questa volta ha ragione. Quando è caduto Ben Alì in Tunisia la Francia, per ammissione dei suoi stessi diplomatici, è stata colta di sorpresa e la Libia rappresentò l'occasione di rifarsi, abbattendo un dittatore pieno di petrolio ambito dalla Total e che insidiava la supremazia del franco Cfa, la valuta di 14 Paesi africani legati a Parigi.

Raccomandato: