Migranti, Salvini: soddisfatto per risultati. Complimenti a Conte

29 Giugno, 2018, 21:40 | Autore: Santina Resta
  • Salvini non esulta per accordo su migranti: non mi fido di parole e aspetto impegni concreti

"Ieri Malta ha chiuso i porti perché vuole capire il ruolo delle Ong - ha aggiunto Salvini - li ha chiusi anche la Francia, ritenevo doveroso dare un segnale forte agli scafisti". E il Ministro dell'Interno italiano Matteo Salvini contrattacca, ribadendo: "Le Navi Ong vedranno l'Italia solo in cartolina". E dalla Tunisia arriva un No secco alla creazione sul proprio territorio di centri di accoglienza per migranti, da parte del ministro degli Esteri tunisino, Khemaies Jhinaoui: "La Tunisia controlla le sue coste e il suo territorio".

Tutto ciò a poco meno di un anno di distanza da quando, da segretario e candidato premier in pectore, aveva promesso che sarebbe tornato a Caravaggio "da premier o da ministro", per "spiegare ai caravaggini cosa starò facendo a Roma".

"Mi sono messaggiato stamane con il presidente del Consiglio. Non faremo nuovi centri di accoglienza".

Salvini ha affermato di non aver ancora sentito il premier Conte ma di aver solo scambiato qualche messaggio con lui. Intervenendo in una lunga intervista al MiCo di Milano, all'interno del Festival del Lavoro 2018, il leader della Lega ha rilanciato l'ultimatum-appello contro le navi Ong che sul Mediterraneo operano da anni per trasportare e salvare i rifugiati partiti sui barconi dal Nord Africa. Le ONG non vedranno più l'Italia se non in cartolina. "Con i governi passati eravamo noi ad inseguire, adesso il resto l'Europa vuole aiutare l'Italia, abbiamo detto dei no al documento se non ci fossero interventi importanti sul tema immigrazione, adesso vogliamo vedere numeri, soldi e fatti concreti".

Ma se al Consiglio europeo hanno vinto, su tutta la linea, le posizioni di Visegrad (l'alleanza dei quattro Paesi dell'Europa centrale), difficilmente l'UE riuscirà a mettere mano in breve tempo al regolamento di Dublino. "Chiaro che l'Italia non può essere lasciata da sola, abbiamo messo puntini sulle i e si è arrivati a dei risultati". "Lezioni da un signor Macron che a Ventimiglia respinge decine di donne, bambini e invalidi, io non ne prendo - ha precisato il vicepremier -". "Prima di darci lezioni, dovrebbe accogliere altri novemila immigrati, finora ne ha presi 600".

Raccomandato: