Casa » Sport

Mancini: "Cristiano Ronaldo alla Juventus sarebbe un bene per il calcio italiano"

06 Luglio, 2018, 23:18 | Autore: Eufebio Giannola
  • Nazionale Mancini

Non lo so ma posso dire Chiesa, Pellegrini, Caldara e poi un portiere, ma sono tutti così giovani... Guardare la Svezia ai quarti del Mondiale e quasi tutte le big a casa fa pensare che, tutto sommato, anche l'Italia avrebbe potuto fare un po' di strada.

"Per noi è stato devastante non andare ai mondiali in Russia e, a giudicare dalle partite che abbiamo visto finora, non vedo nazionali superiori a noi a parte il Brasile. Purtroppo, questo è il calcio e non possiamo farci niente", le sue parole nel corso della trasmissione 'Balalaika'. Infine Mancini si pone l'obiettivo: " Dobbiamo cercare di qualificarci per gli Europei e avere una squadra che possa puntare alla vittoria.

Per riscattare la cocente delusione della mancata qualificazione ai Mondiali, Mancini punta a brillare nei prossimi Europei: "Penso agli Europei". Qui però non mi espongo, sono tutti molto giovani come Donnarumma o Meret.

Mancini ha le idee chiare sul lavoro che lo attende: "Dobbiamo migliorare su tutto, in questo momento siamo in ginocchio e stiamo soffrendo ma quando arrivano questi momenti noi siamo forti e sappiamo reagire". Per ora è la cosa che mi piace di più.

Porte aperte a Daniele De Rossi che ha dato la disponibilità a restare in azzurro: "Dobbiamo qualificarci per gli Europei, quindi -ha aggiunto Mancini- insieme ai giovani abbiamo bisogno anche dei giocatori più esperti" Balotelli? L'ho trovato bene, disponibile e con voglia di lavorare. "Per 4 anni mi sono disintossicato". Poi come ho sempre detto dipende da lui e dalla sua testa. E ancora, su Buffon: "Se un giorno avremo bisogno di Gigi, penso che lui sia disponibile e noi saremo contenti".

Raccomandato: