Casa » Sport

Milan, Mirabelli alza bandiera bianca: "Forse non giocheremo l’Europa League"

06 Luglio, 2018, 17:31 | Autore: Eufebio Giannola
  • Milan, Mirabelli alza bandiera bianca: “Forse non giocheremo l’Europa League”

"Abbiamo faticato tanto, adesso si riparte e sperando di far sì che possa essere una grandissima stagione per noi e per i tifosi". Sarò il Milan di Gattuso. Non andrà via nessuno se non lo vorrà Gattuso, sarà il suo Milan e non arriverà nessuno se lui non lo vorrà. Non abbiamo fatto vacanze, siamo tutti carichi per vedere ciò che potremo fare. Abbiamo le idee chiare, abbiamo un mercato in uscita da fare e poi uno in entrata.

L'unico volto nuovo al raduno di lunedì sarà invece Alen Halilovic, appena ingaggiato a costo zero dall'Amburgo, visto che sia Pepe Reina che Ivan Strinic sono rimasti impegnati al Mondiale di Russia e dunque si aggregheranno in ritardo alla loro nuova squadra.

"Quest'anno dovevamo mettere tre giocatori importanti, purtroppo c'è capitata qualche entrata in meno dalla Cina, potremmo non giocare l'Europa League e dovremo fare un mercato a zero", spiega Mirabelli. "Se Rino vorrà fare a meno di un big lo ascolteremo e valuteremo cosa fare". Lo scorso anno volevamo fare una base solida e l'abbiamo fatto, quest'anno aggiungere tre elementi. Zaza? E' di un'altra squadra, noi non stiamo prendendo in considerazione nessun tipo di acquisto oggi perché non sappiamo cosa abbiamo in tasca. Kalinic ha tante richieste in giro per l'Europa, ma Atletico e Siviglia sono quelle più vicine a prenderlo. Un po' quando hai fame e sei fuori casa, apri il portafoglio e decidi se devi andare a prendere un panino o puoi pasteggiare al ristorante con caviale e champagne.

Diventa vitale quindi cedere: "Per Gomez avevamo già raggiunto un accordo con il Boca, è sorta una problematica sul contratto, ci siamo dati due giorni, ma è richiesto anche in Italia. Lo sapremo dopo qualche cessione".

Raccomandato: