Thailandia, morto un soccorritore dei ragazzi intrappolati in grotta

06 Luglio, 2018, 16:10 | Autore: Santina Resta
  • I bambini intrappolati nella grotta in Thailandia

"Un ex Seal che si era offerto volontario per aiutare è morto la scorsa notte intorno alle 2 - ha detto Passakorn Boonyaluck, vicegovernatore di Chiang Rai, citato dalla Bbc - Il suo compito era quello di portare ossigeno". Per tale distanza, ogni soccorritore deve utilizzare tre bombole di ossigeno.

Immesso ossigeno per i ragazzi La possibile carenza di ossigeno era già un timore ieri, ed è causata dall'alto numero di soccorritori che si alternano nei cunicoli semi-sommersi per arrivare ai ragazzi.

I giovani calciatori - tutti tra gli 11 e i 16 anni - appaiono smunti nei lineamenti ma sono capaci di scherzare con i sub della Marina che dal ritrovamento di lunedì sera passano il tempo con loro sulla sponda fangosa dove per nove giorni avevano trovato riparo dalle inondazioni che hanno sommerso larghi tratti della grotta. I soccorritori impegnati nel recupero dei 12 ragazzi intrappolati con il loro allenatore da due settimane nella grotta Tham Luang hanno posato un tubo lungo cinque chilometri che immette ossigeno nella cavità dove il gruppo è bloccato.

Uno dei Navy Seals thailandesi impegnato nelle operazioni di salvataggio è morto per mancanza di ossigeno.

In particolare, mentre il primo tratto consente ormai di camminare con i piedi nell'acqua, l'ultimo chilometro abbondante tra la terza base intermedia - che funge da area di sosta e di rifornimento per i soccorsi - e i ragazzi, viene percorso in circa tre ore. Anche per questo, all'esterno della grotta altre squadre di soccorritori continuano a perlustrare la giungla sulle pendici della montagna, nella speranza di individuare un'entrata alternativa.

I ragazzi, individuati vivi dopo un lunga ricerca, stanno facendo pratica sott'acqua con le maschere, in vista di un ritorno in superficie che richiederà estesi periodi di immersione, e per il quale non c'è ancora una tempistica stimata.

Raccomandato: