Genova chiede arretrati a Regina Elisabetta per uso bandiera

07 Luglio, 2018, 12:48 | Autore: Santina Resta
  • ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

Marco Bucci: "La stanno utilizzando senza pagare da ben 247 anni".

A margine di una conferenza stampa in cui ha risposto alle domande dei giornalisti sul suo primo anno di amministrazione della città, il sindaco ha fatto sfoggio del suo inglese e della sua ironia.

E proprio Vittorio Vernazzano, presidente del Vespa Club Genova, è perplesso riguardo alla notizia ma non si espone ancora: "Ci riuniremo con gli altri Vespa Club di Genova e ragioneremo sul da farsi", è il suo commento a caldo.

Il sindaco ha dichiarato al Time che sta pensando di scrivere alla Regine e che ha dato mandato agli archivisti per calcolare quanto è dovuto visti i 250 anni di arretrati. Secondo Bucci, sempre scherzando, potrebbe trattarsi della "più grande operazione di marketing che Genova potrebbe fare".

La croce rossa di San Giorgio in campo bianco, è da secoli al centro di una controversia con il Regno Unito che l'ha inclusa all'interno della Union Jack. Londra riuscì ad ottenere la possibilità di utilizzare quella bandiera per la sua flotta, pagando un tributo annuale, che con il passare del tempo finì però nel dimenticatoio.

Raccomandato: