Rub & Tug: due attrici trans sulle polemiche contro Scarlett Johansson

07 Luglio, 2018, 12:06 | Autore: Bianca Mancini
  • Scarlett Johansson in Ghost in the Shell

Secondo quanto riportato da Deadline, New Regency ha vinto la battaglia per i diritti cinematografici di Rub & Tug, biopic che riunirà la coppia formata dall'attrice Scarlett Johansson e dal regista Rupert Sanders. Johansson interpreterà Dante "Tex" Gill nel film drammatico Rub & Tug. Nel film, ambientato negli anni '70, Scarlett Johansson vestirà i panni di una transgender che gestiva un salone di massaggi a Pittsburgh, attività fittizia che fungeva da copertura per loschi affari legati a prostituzione, mafia ed evasione fiscale. C'era stata una polemica identica anche per quel film: la scelta di far interpretare a Johansson un personaggio giapponese - "Ghost in the Shell" è tratto da un popolare manga - non era affatto piaciuta.

Sappiamo che non e' successo. E sempre Trace ha accusato il sistema del cinema: "Non solo ci rubate la nostra storia, ma vi date pacche sulle spalle e vincete trofei scimmiottando quello che abbiamo vissuto". La discussione si è accesa anche grazie al tweet di Jamie Clayton: "Gli attori che sono trans non possono nemmeno ottenere delle audizioni per qualcosa che non siano ruoli da personaggi trans. Questo è il vero problema". Con riferimento ad attori e attrici etero (o bisex) che si sono già misurati con interpretazioni di ruoli transessuali. Attraverso un suo agente, Scarlett ha dichiarato: "Dite a chi si lamenta che possono chiedere ai rappresentanti di Jeffrey Tambor, Jared Leto e Felicity Huffman per un commento".

Lysette ha inoltre criticato Hollywood per aver continuato a premiare attori di genere cis per interpretare personaggi transgender, che è uno dei motivi per cui questa tendenza è continuata.

Raccomandato: