Casa » Sport

Mondiali Russia 2018, rigori fatali a Spagna e Danimarca

08 Luglio, 2018, 00:28 | Autore: Eufebio Giannola
  • Russia 2018: oggi in campo Spagna e Croazia

Questo Mondiale di Russia 2018 è pazzo e l'ottavo di finale mette di fronte due formazioni dalle caratteristiche completamente diverse. Sulla carta, i pronostici pendono dalla parte di spagnoli e croati, tecnicamente più attrezzati rispetto alle avversarie, ma guai a dare tutto già per scontato.

CROAZIA-DANIMARCA 1-1 (3-2 dcr) - Pronti, via e dopo 57 secondi i danesi la sbloccano con Jorgensen sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Dopo le eliminazioni delle stelle Messi e Cristiano Ronaldo con Argentina e Portogallo, oggi tocca ad altre due potenze. Chi è certamente alla fine è invece il professor Iniesta, assai malinconico: "Sì, è stata la mia ultima partita in Nazionale: è finito un periodo meraviglioso". In vantaggio le "furie rosse" all'11' dopo l'autogol di Ignashevich, prima del pari russo siglato al 41' da Dzyuba su calcio di rigore.

La Russia di Cerchesov ha sorpreso un po' tutti per il suo avvio di torneo piuttosto autorevole: dopo un pre-mondiale molto deludente, infatti, ha sfoderato due grandissime prestazioni contro Arabia Saudita (5-0) ed Egitto (3-1). Quando però l'asticella è decisamente salita, contro l'Uruguay di Cavani e Suarez in un match-spareggio per il primo posto del girone, hanno rimediato un secco 0-3.

Ai quarti dunque, oltre a Uruguay-Francia, sarà anche Russia-Croazia.

Nessun precedente Mondiale tra Spagna e Russia, quindi la sfida odierna sarà completamente inedita a livello di rassegna iridata. I precedenti complessivi tra amichevoli e competizioni internazionali sono 6 e l'ultimo incrocio è stato la pirotecnica amichevole dello scorso novembre (3-3). Puntiamo sul talento, appoggiando la vittoria degli uomini di Dalic. Non succedeva da 20 anni: dal Mondiale di Francia 98.

Rigori fatali anche alla Danimarca, out dalla Coppa del Mondo a causa della Croazia.

Un rigore magistralmente trasformato dall'ex centrocampista del Basilea Rakitic ha regalato la qualificazione alla Croazia, mandando a casa la Danimarca.

Croazia e Danimarca si sono affrontate solo una volta in un match ufficiale, valido per una competizione internazionale. Accadde nel 1996, alla fase finale degli Europei d'Inghilterra, in cui i croati si imposero nettamente per 3-0.

Raccomandato: