Casa » Sport

Nessuna traccia dei 32 milioni di Li: Milan verso Elliott

09 Luglio, 2018, 02:21 | Autore: Eufebio Giannola
  • Milan Mr. Li non molla spunta una pista asiatica

E il fondo americano appare nettamente in vantaggio. Nel caso contrario il Milan finirebbe automaticamente nella mani di Elliott che lo scorso 25 giugno aveva anticipato i soldi per l'aumento di capitale chiesto nel cda a Casa Milan.

Elliott curerebbe il futuro passaggio di consegne, che non avverrebbe con una vera e propria asta, ma attraverso colloqui separati con i diversi soggetti interessati all'acquisizione del club.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, mister Li avrebbe raggiunto un accordo con un misterioso investitore (arabo o forse russo) che dovrebbe presentarsi dal Fondo Elliott con 415 milioni in mano, ossia il debito complessivo contratto da Yonghong Li con il fondo americano.

Le vicende societarie del Milan acquistano, di giorno in giorno, sfumature che vanno dalla telenovela al romanzo giallo, fino alla spy-story alla Le Carré.

Nelle ultime settimane il proprietario del Milan Yonghong Li e il suo collaboratore David Han Li avrebbero avviato una trattativa per la cessione del club con l'imprenditore italoamericano Rocco Commisso, proprietario di Mediacom, una delle principali TV via cavo statunitensi. Elliott si starebbe mantenendo in contatto anche con Thomas Ricketts, che in rappresentanza della sua famiglia, proprietaria della storica squadra di baseball dei Chicago Cubs e sostenuta dalla banca Morgan Stanley, si è interessato all'acquisto della società. Nei prossimi giorni si saprà probabilmente di più sulle intenzioni a breve termine di Elliott, che a meno di sorprese cercherà di vendere il club al miglior offerente.

Raccomandato: