Casa » Sport

Lazio-Inter, la versione di de Vrij

12 Luglio, 2018, 02:59 | Autore: Eufebio Giannola
  • De Vrij: «Lazio-Inter è il passato e non ho nulla di cui vergognarmi»

"Credo nel progetto e nelle ambizioni del club, sono felicissimo e convinto di aver fatto la scelta giusta". Oggi pomeriggio nel quartier generale nerazzurro Stefan De Vrij ha risposto alle domande dei giornalisti presenti nella sala conferenze. Il difensore approda a costo zero dopo quattro stagioni con la Lazio, con cui la separazione è stata piuttosto burrascosa: "La decisione di trasferirmi qui la comunicai due-tre settimane prima di Lazio-Inter - ha sottolineato l'olandese, che indosserà la maglia numero 6 - Mi dispiaceva per l'ultima partita, però tutti quelli che mi conoscono non hanno mai messo in dubbio la mia professionalità". Sono contento ma sono concentrato sull'Inter. Ho scelto l'Inter per la fiducia che la società ha avuto in me, mi hanno voluto fortemente e mi ha datò tanta soddisfazione. "Ci siamo salutati, ci siamo dati l'in bocca al lupo a vicenda". Ripeto che nessuno mi ha voluto tanto fortemente come i nerazzurri. "Nessuno mi ha voluto come l'Inter, ringrazio anche l'allenatore che mi ha voluto tanto, voglio ripagare la fiducia".

Che impatto ha sulla Serie A l'arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus?

"Provo a essere un esempio in quello che faccio, nel mio lavoro, sono sempre positivo, sorridente e provo ad aiutare i compagni come posso".

"Non ho preferenze di modulo, ho giocato sia a 3 che a 4 in difesa".

Mi piace stare qua in ritiro e conoscere tutti quanti i miei compagni.

Nella sua scelta ha influito Spalletti?

Credo nel progetto dell'Inter. "Siamo l'Inter, abbiamo grandi ambizioni e vogliamo confermarci". - "E' passato, non si può tornare indietro. Io sono a disposizione, sono carico e voglio far bene". "Ma se mi guardo allo specchio, penso che ho sempre fatto tutto quello che ho potuto in questi anni, fino all'ultimo minuto".

Raccomandato: