Casa » Sport

Formula 1, capolavoro di Sebastian Vettel a Silverstone. Hamilton e Räikkönen

14 Luglio, 2018, 01:17 | Autore: Eufebio Giannola
  • Ferrari è l'estate di Silverstone a far fiorire la Rossa nel giardino Mercedes

Vince la Ferrari di Vettel che precede la Mercedes di Hamilton. 10 secondi di penalita'? Erano rimasti fuori dalla lotta per la pole Nico Hulkenberg (Renault), Sergio Perez (Force India), Fernando Alonso (McLaren), Pierre Gasly (Toro Rosso) e Marcus Ericsson (Sauber), eliminati nella seconda manche delle qualifiche. "Gran parte del merito di questa ritrovata armonia è da riconoscere a Lewis Hamilton e al suo messaggio distensivo inviato attraverso il proprio profilo Instagram, in cui accettava le scuse di Raikkonen e correggeva il tiro sulle responsabilità di kimi riguardo al contatto alla curva tre che è costato una penalità di 10" al pilota finlandese. Ma, soprattutto, in Inghilterra ha trionfato Vettel su Ferrari che, con questo successo, non solo porta a 8 i punti di margine sull'iridato in vetta alla classifica piloti ma centra una vittoria che, a Silverstone, non gli riusciva da 9 anni: primo e ultimo trionfo qui nel 2009, quando era un giovanotto pronto al salto di qualità al volante della Red Bull, in forte ascesa nell'annata che vide il trionfo di Button e della Brawn che, ironia della sorte, finirà poi inglobata nella Mercedes Gp. Coda velenosa ai box: il team principal delle Frecce d'argento, Toto Wolff, riportando le parole dell'ex direttore tecnico del Cavalllino James Allison, avrebbe parlato di "volontarietà" o "incompetenza" per l'incidente causato da Raikkonen alla partenza che ha penalizzato Hamilton. "E' stata una gara fantastica con un pubblico eccezionale che si sarà divertito". "Oggi ero in ottime condizioni".

Un miracoloso secondo posto non è abbastanza per Lewis Hamilton che, terminato il gran premio di Silverstone, parcheggia la sua monoposto sotto il podio e se ne va, non aspettando di rispondere alle classiche domande di Martin Brundle.

Kimi Raikkonen è quarto (1'28 " 054) alle spalle di Valtteri Bottas (+0.357) dal leader di giornata. L'ho presa e subito sono tornato a lottare come si deve fare.

Nella classifica mondiale Vettel è in testa a quota 171, seguono Hamilton 163 e Raikkonen 106, Bottas 104. "Ovviamente ho fatto tutto il possibile per ottenere il risultato migliore, ma ci possono essere anche delle visioni opposte per quello che ho fatto, però è andata così". C'è da dire che la sua gara è stata agevolata molto dalle due safety car.

Raccomandato: