Migranti, Salvini: "Porti italiani chiusi anche alle navi militari europee"

14 Luglio, 2018, 08:20 | Autore: Santina Resta
  • Matteo Salvini sul tema migranti

Il rimorchiatore che lavora per il rifornimento di una piattaforma petrolifera della Total, lunedì sera, rispondendo ad un SOS, aveva recuperato 66 migranti in acque libiche. Praticamente inesistenti. E poi a proposito delle richieste, dalla casa ai servizi, Salvini ha detto che "purtroppo non c'è posto per tutti."E non sono mancati momenti di contestazione al passaggio del corteo di Salvini nel campo. Nei prossimi giorni - ha concluso - proseguiranno gli accertamenti, a cura della Polizia di Stato, con assunzione delle informazioni testimoniali di tutte le persone che sono state trasportate". Sulle presunte responsabilità di alcuni dei migranti a bordo, che avrebbero minacciato l'equipaggio della Vos Thalassa rendendo necessario l'intervento della Guardia costiera italiana, Matteo Salvini non molla. Nella zona si stanno dirigendo anche due motovedette della Guardia Costiera e una della Guardia di Finanza.

"Che lo dica chiaro, Salvini, se pensa che Emergency abbia collaborato con gli scafisti, e io lo denuncio domattina". Al via un nuovo braccio di ferro tra Italia e Malta? L'11 vedrà il collega tedesco Horst Seehofer che vuole una "stretta" e su questo ha messo in bilico la cancelliera Angela Merkel, e il giorno dopo il tavolo sarà a tre, aperto anche al ministro austriaco Herbert Kickl.

L'imbarcazione sta trasportando 450 persone.

"Prima di concedere qualsiasi autorizzazione, attendo di sapere nomi, cognomi e nazionalità dei violenti dirottatori, che dovranno scendere dalla nave Diciotti in manette". Sulla Diciotti "andrò fino in fondo, fino a quando qualcuno non verrà assicurato alla giustizia", ha dichiarato, sottolineando di essere "ministro dell'Interno" e quindi di essere pronto a fare "di tutto per difendere la sicurezza degli italiani, quello che sto facendo è bloccare partenze, sbarchi e morti". Della durata di un'ora, il vertice, come ha detto il Presidente del Consiglio, ha discusso delle conclusioni del vertice europeo per renderle operative e attuative, gettando così le basi per una strategia italiana programmata rispetto alla questione immigratoria, di giorno in giorno sempre più seria. "Non c'è nessun caso Trenta-Salvini, il governo rema unito e compatto verso la stessa direzione", Così fonti della Difesa sulle recenti polemiche in merito alla missione europea Eunavformed. Questa è ciò che si apprende dalle comunicazioni dei ministri dell'Interno e dell'Infrastrutture.

Raccomandato: