In arrivo l'eclissi totale di luna più lunga del secolo

27 Luglio, 2018, 14:25 | Autore: Piera Gizzi
  • In arrivo l'eclissi totale di luna più lunga del secolo

I visitatori, guidati nella scoperta del fenomeno astronomico e in quella dei monumenti antichi da personale specializzato, potranno osservare i due astri sia ad occhio nudo che al telescopio. La fase totale dell'eclissi è prevista tra le 21.30 e le 23.13.

Il Planetario di Villa Filippina si prepara a presentare uno degli eventi astronomici più attesi e importanti del 2018: l'Eclissi totale di Luna.

Ma come è possibile che la Luna oscuri completamente il Sole che è 400 volte più grande? La Luna infatti, continua Galliani, "sorgerà pochi minuti prima delle 21, ora locale italiana, verso sud est, già in fase di attraversamento del cono di ombra creato dalla Terra, che in quel periodo si verrà a trovare esattamente tra il Sole e il nostro satellite naturale".

L'entità del fenomeno dipende dalle maggiori o minori distanze Terra-Luna e Terra-Sole.

A Capodimonte il 27 luglio ci sarà una serata ricca di emozioni senza precedenti. La massima oscurità sarà toccata alle 22,22 del 27 luglio.

Si va dunque dall'attesissimo "Cinema al Parco", con le proiezioni serali nell'anfiteatro all'aperto di Parco San Felice di ben 12 film (a partire da lunedì 16 luglio con il lungometraggio "Appuntamento al Parco" fino alla proiezione di "Napoli Velata" che concluderà la rassegna il 28 agosto), passando per i concerti musicali che strizzano l'occhio ai giovani; le performance di danza; gli spettacoli teatrali del Piccolo Teatro, del Teatro della Polevre e dell'Aps "Vecchia Foggia". "La Luna, dopo l'uscita dalla totalità, attraverserà il cono di penombra per emergerne definitivamente e segnare così la fine dell'eclissi all'1 e 30 della mattina del 28 luglio". Per gli amanti dell'astronomia, anche Marte sarà facilmente visibile questa notte grazie all'assenza della luce riflessa della luna, perché è anch'esso in opposizione rispetto al Sole. Insieme alla Luna comporranno un bellissimo duetto "in rosso rubino".

Raccomandato: