Casa » Sport

Leonardo: "Mi chiamarono traditore quando andai all’Inter? Capisco certe reazioni"

28 Luglio, 2018, 16:20 | Autore: Eufebio Giannola
  • Leonardo Nascimento de Araújo

A fare il punto sul calciomercato del Milan ci ha pensato direttamente Leonardo, ovvero il nuovo responsabile dell'area tecnica del club nel giorno della sua presentazione ufficiale. E' un equilibrio che può essere gestito tranquillamente. Ecco cosa ha risposto: "Mi chiamarono traditore quando passai all'Inter? Per ora abbiamo solo questo". Sento parlare di Conte, ci sono allenatori importanti liberi.

La nuova proprietà ha grandi ambizioni per il futuro: "Le idee sono chiare, per migliorare serve organizzazione e cura per i dettagli. Gattuso è d'accordo", ha proseguito Leonardo. "Siamo una squadra solida". "Higuain? Non penso che in questa finestra di mercato sarà possibile fare un grandissimo colpo", ha proseguito Leonardo. Che indulge di più sui doveri del rispetto del financial fair play: "Il Milan è un osservato speciale, abbiamo ritrovato l'Europa ma abbiamo un riflettore puntato e non abbiamo certo intenzione di rivivere quello che è appena successo". Un giocatore chiede anche di sapere la situazione che vive.

"Finora ho incontrato la Juventus, ma non solo". A proposito della trattativa con la Juventus per Bonucci, Leonardo ha detto che il difensore "ha il desiderio di tornare alla Juve, se si potra' fare lo faremo, se non ci saranno le condizioni non faremo niente". "Siamo arrivati durante il mercato e in ritardo, siamo legati al FFp e non sarà un mercato folle ma saggio e moderato anche per il poco tempo a disposizione". Lo ha detto Paolo Scaroni, presidente del Milan, nel corso della presentazione di Leonardo, nuovo direttore tecnico rossonero.

"Quello che mi ha fatto accettare la proposta è l'interesse per il calcio, la struttura di gente giovane, capace e che ha voglia di fare e per come mi hanno scelto: hanno fatto uno studio di mercato e questo è un motivo importante per me". Penso che ci sono ancora tante cose da capire e da mettere in pratica. E' un inizio, abbiamo bisogno di tempo per organizzare come vogliamo. "Solo rivedere le persone che ho visto qui mi fa pensare che ne valga la pena".

Raccomandato: