Marte vicino alla Terra, come vederlo e cosa c'è da sapere

01 Agosto, 2018, 16:27 | Autore: Piera Gizzi
  • Il 31 luglio 2018 Marte raggiunge la distanza minima dalla Terra

Per il prossimo incontro ravvicinato bisognerà aspettare il 6 ottobre 2020. Per osservare Marte basterà puntare lo sguardo dopo il tramonto in direzione Sud-Est, pochi gradi al di sotto della Luna, nella costellazione del Capricorno. Dopo la scoperta, in gran parte made in Italy, che nel sottosuolo di Marte c'è un lago di acqua salata, possibile habitat di vita aliena, il pianeta rosso è osservato speciale.

L'avvicinamento alla Terra è un appuntamento che si ripete all'incirca ogni 26 mesi. "La minima distanza di questi giorni - ha aggiunto Casu - è un'occasione ghiotta sia per le osservazioni amatoriali che scientifiche".

Ma non è finita qui: stasera Marte darà ancora spettacolo perchè raggiungerà la minima distanza dal nostro pianeta, come non accadeva da ben 15 anni. L'astronoma ha spiegato che la posizione è particolarmente favorevole ad essere immortalata perché "durante l'opposizione il pianeta rosso è completamente illuminato dal Sole e alla distanza minore dalla Terra". Poi, a partire da metà agosto, la sua luminosità inizierà a essere più debole. Tanto che nei giorni scorsi la Nasa ha potuto scattare alcune immagini che mostrano una tempesta di sabbia sulla superficie marziana. Palesemente una bufala. "Non è vero che il 31 luglio Marte appare grande come la Luna". Non un evento da poco, considerando che con i suoi 57.590.630 Km di distanza, Marte si trova nel punto più vicino alla terra dal lontano 2003, evento che resta il riferimento assoluto e che verrà replicato solo nel 2287.

La tv della Nasa, per l'occasione, organizza una diretta online dalle ore 19 fino alle 22:30 per godere dello spettacolo, attraverso l'Osservatorio Griffith a Los Angeles.

Le distanze minime, però, non sono sempre le stesse, ma variano, anche se in minima parte, a seconda dell'attrazione gravitazionale di Giove.

Vogliamo inoltre ricordarvi che Marte non sarà assolutamente grande come la Luna, come si legge in una delle tante fake-news che fanno il giro dei social network.

Raccomandato: