Casa » Sport

Ungheria: vince Hamilton, 2° Vettel, 3° Raikkonen, il pilota Mercedes a +24

03 Agosto, 2018, 08:25 | Autore: Eufebio Giannola
  • F1 GP Ungheria- Trionfa ancora Hamilton Vettel deve accontentarsi

Sul podio con i due principali contendenti al titolo piloti F1 è salito Kimi Raikkonen.

La Ferrari è stata un fulmine all'Hungaroring, Raikkonen ha fatto una delle prestazioni più belle, Sebastian anche è stato perfetto.

Completano la top ten, al quinto posto Bottas, atteso dai giudici nel post gara.

Fino a qualche giorno fa c'erano pochi dubbi e anche i pronostici più fantasiosi dovevano riconoscere che la vittoria di Vettel al Mondiale di Formula 1 era decisamente probabile.

Giro 65: Sebastian attacca deciso all'esterno, incrocia la traiettoria in curva 2 e si porta davanti a Bottas, che per difendersi urta la Ferrari e danneggia l'ala anteriore, dando strada a Kimi.

LE PAGELLE DEL GP D'UNGHERIA - VOTO 3: IL WEEKEND DI LECLERC - Capita anche ai migliori di avere una giornata no. Oggi è stato il turno di Leclerc. "Spero di fare bene in questa gara per poi poter dimenticare quell'errore".

Vince Hamilton, Ferrari sul podio

Lewis Hamilton ringrazia ancora la Ferrari.

Hamilton conquista la pole sotto la pioggia, le dichiarazioni di Vettel.

.

Ha infatti dominato di nuovo Hamilton, grazie però soprattutto al compagno di scuderia Bottas che, facendo da tappo, gli ha permesso di distaccarsi dal gruppo ed arrivare primo. Per come aveva gestito le gomme, per come aveva fatto quello che in fondo è il suo lavoro, proteggere il compagno Hamilton e fermare le Ferrari. La manovra è stata da manuale: attacco all'esterno alla prima curva, incrocio di traiettoria in uscita e sorpasso da effettuare in esterno di curva due per avere poi l'interno in curva tre. Alla fine del Q1 Vettel è il più veloce in pista davanti a Verstappen, Bottas, Hamilton e Raikkonen.

C'è un doppio podio da mettere in bacheca, ma qual è il reale bilancio della Ferrari a Budapest?

Il finale - La Mercedes sacrifica Bottas per placare la rimonta di Vettel: scelta che si rivela azzeccatissima, perché il ferrarista perde tantissimo e non riesce a trovare ritmo con la gomma fresca.

Raccomandato: