Dalla Normale alla medaglia Fields, premiato il lavoro di Alessio Figalli

04 Agosto, 2018, 14:54 | Autore: Santina Resta
  • Alessio Figalli

L'annuncio è stato dato a Rio de Janeiro, in apertura del Congresso internazionale dei matematici che si svolgerà fino al 9 agosto.

Alessio Figalli è nato a Roma ed ha studiato a Pisa e dal 2016 è docente al Politecnico di Zurigo. "É un grande stimolo per il futuro - continua il matematico italiano - che mi motiverà a continuare a lavorare nei miei settori di ricerca per cercare di produrre studi di altissimo livello".

E' stata assegnata al matematico Alessio Figalli la medaglia Fields, l'equivalente del Premio Nobel per la matematica.

Ma la Commissione internazionale dei matematici ha scelto lui in virtù dei "suoi contributi alla teoria del trasporto ottimale e alle sue applicazioni nelle equazioni differenziali a derivate parziali, metrica geometrica e probabilità". "La medaglia Fields ha detto ancora Figalli - premia la continuità di un lavoro che si è protratto nel tempo a partire dall'anno della laurea a Pisa e del dottorato di ricerca tra Pisa e Lione". L'università di Austin, in Texas, ha invitato Alessio Figalli presso l'ateneo statunitense e nel suo curriculum c'è questa esperienza durata cinque anni.

Soddisfazione, emozione e soprattutto un grande debito di riconoscenza, da parte di Figalli, all'Italia e in particolare alla Scuola Normale di Pisa, dove si è laureato con un anno di anticipo e ha conseguito il dottorato in un solo anno. Alessio Figalli, 34 anni, è stato insignito della medaglia Fields, il "Nobel" per la matematica. In seguito è tornato in Europa al Politecnico di Zurigo, dove ha avviato diverse ricerche e dove insegna attualmente.

La premiazione di Figalli è stata commentata in una nota anche da Vincenzo Barone, il direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa "Conferma la tradizione di eccellenza formativa che contraddistingue la Scuola Normale Superiore in tutte le discipline di base".

La medaglia Fields porta al vincitore un premio quasi simbolico di 15mila dollari canadesi (non certo confrontabili con il milione di dollari per il Nobel).

Un altro campo matematico in cui Alessio Figalli si è concentrato è quello della frontiera libera. Ora c'è un problema che vorrei superare: "riuscire a vivere nella stessa città con mia moglie", ha dichiarato il 34enne romano.

Figalli, autore di oltre 140 lavori di ricerca pubblicati sulle maggiori riviste internazionali, ha già ricevuto moltissimi riconoscimenti nel corso della sua carriera, tra i quali il Premio Feltrinelli Giovani dell'Accademia Nazionale dei Lincei (2017), l'O'Donnel Award in Science conferito dall'Accademia di Medicina, Ingegneria e Scienza del Texas (2016), la Stampacchia Gold Medal (2015).

Raccomandato: