Poste: utile netto pari a 735 milioni di euro

04 Agosto, 2018, 12:54 | Autore: Doriano Lui
  • Semestrale Poste Italiane utile netto +44

L'utile netto, inoltre, cresce a due cifre nel trimestre e su base semestrale, anno su anno, come segue: profitti Q2 2018 a +57,2% a 250 milioni di euro, ed utile semestrale a 735 milioni di euro con un balzo anno su anno pari al 44,1%. A scendere sono stati anche i costi operativi, giù del 5,9% a 4,4 miliardi di euro. I vertici della società hanno confermato gli obiettivi del 2018 sia per il gruppo sia per tutti i segmenti con l'avvio delle principali iniziative del piano Deliver 2022. I costi del personale sono scesi del 3,0% rispetto al primo semestre 2017, (pari a €88 milioni), grazie ad una riduzione dei dipendenti e a partite non ricorrenti.

Utile netto in decisa crescita per Poste Italiane nel primo semestre.

I volumi dei pacchi continuano la progressione con un aumento del 40% nei volumi B2C nel primo semestre 2018 includendo i pacchetti internazionali. Il settore operativo Pagamenti, Mobile e Digitale continua con i risultati positivi, con ricavi pari a €307 milioni, in rialzo del 10,4% rispetto al primo semestre del 2017, grazie in particolare ai pagamenti con le carte. Il costo per dipendente ha registrato una riduzione dell'1,9% nel primo semestre 2018, rispetto al semestre precedente, a €41,8 migliaia, in linea con gli obiettivi per il 2018. In discesa i costi operativi pari a 2,2 miliardi nel secondo trimestre del 2018 e a 4,4 miliardi nel primo semestre 2018 (-6,4% rispetto al secondo trimestre del 2017, -5,9% rispetto al primo semestre 2017),"grazie - si legge in una nota -ad un calo del numero dei dipendenti e ad una maggiore efficienza". In particolare, le masse medie gestite sono aumentate del 10,8%, a circa €9,5 miliardi, e sono composte da €8 miliardi di fondi comuni di investimento e €1,5 miliardi di prodotti assicurativi unit linked e multiassets di Ramo III.

Raccomandato: