Brancaleone (RC) - Mamma e figli investiti da treno, muoiono i due bambini

11 Agosto, 2018, 04:09 | Autore: Santina Resta
  • Treno travolge famiglia: morti bimbi di 12 e 6 anni

La madre D.S., di 49 anni, investita anche lei dal convoglio, è rimasta ferita in modo grave ed è stata trasportata in elisoccorso all'ospedale di Reggio Calabria. I tre si stavano recando al mare e, secondo le prime ricostruzioni, la bambina e' sfuggita al controllo della mamma che, insieme con il fratellino, hanno tentato di fermarla. La donna, che é ricoverata nel reparto di Rianimazione del "Grande ospedale metropolitano" di Reggio Calabria, é ancora in coma. In quel momento però è sopraggiunto il regionale partito da Reggio Calabria e diretto a Catanzaro Lido. Ha riportato un grave trauma cranico e fratture multiple al bacino e ad una spalla. Il traffico, attualmente, lungo la linea jonica é bloccato. L'incidente è avvenuto fuori il centro urbano di Brancaleone all'altezza di contrada San Giorgio, la famiglia è stata travolta dal treno mentre attraversa i binari per andare al mare. Il sostituto procuratore della Repubblica di Locri Michele Permunian, titolare dell'inchiesta aperta sull'incidente, vuole accertare, secondo quanto si é appreso, "la funzionalità del mezzo" e, in particolare, l'efficienza del sistema frenante. Il treno che ha investito il gruppo familiare é composto da due carrozze entrambe motrici, con una capienza di 63 posti ciascuna.

I locomotori, la cui costruzione risale agli anni '80, sono alimentati a gasolio.

Il magistrato, comunque, sentirà tutti i passeggeri che si trovavano a bordo del treno in quanto è anche intenzionato ad acquisire tutti gli elementi che consentano di ricostruire la dinamica dell'incidente. Atteso a Locri l'ex marito di Simona Dall'Acqua, padre delle vittime, dal quale la casalinga milanese si era separata alcuni anni fa. La donna e i suoi figli vivono a Milano con il compagno della donna, 54enne originario di Brancaleone ma insegnante in un istituto superiore del capoluogo lombardo.

Raccomandato: