Nuovo forte terremoto a Lombok mentre sale il bilancio delle vittime

11 Agosto, 2018, 12:09 | Autore: Santina Resta
  • REUTERS

Sorgevano le prime luci del sole in Italia, erano esattamente le 7.25.31.

Terremoto di magnitudo 3.8 a largo della costa siciliana La sala di Catania dell'Ingv (Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia) che si occupa di monitorare le scosse di terremoto sulla regione insulare ha registrato una scossa di magnitudo 3.8 a largo della Sicilia, in pieno mar Tirreno. L'agenzia indonesiana ha parlato di magnitudo di 6,2 sulla scala Richter. Fortunatamente non c'è nessun allarme tsunami. E purtroppo anche in questo caso vengono segnalati danni ad edifici.

Intanto si aggrava di ora in ora il bilancio del precedente terremoto in Indonesia di domenica sera. L'America centro-meridionale continua a tremare senza sosta, sono davvero tante le scosse che si susseguono tra California, Oregon, Messico, Colombia e Cile, una delle zona (oltre quella del pacifico, anello di fuoco) più sismiche del pianeta. E' salito anche il numero dei feriti e delle persone la cui casa è crollata o è stata seriamente danneggiata.

Non si sa ancora quale parte del Paese sia stata colpita. Le autorità locali, i gruppi di soccorso internazionali e il governo indonesiano hanno iniziato a organizzare gli aiuti, ma le strade distrutte hanno reso complicati gli sforzi per raggiungere i sopravvissuti nel nord montagnoso e ad est di Lombok, aree che hanno subito maggiormente gli effetti del terremoto.

Raccomandato: