Casa » Sport

Formula 1, Horner dice no ad Alonso: "Crea caos ovunque vada"

12 Agosto, 2018, 18:57 | Autore: Eufebio Giannola
  • F1, RED BULL; HORNER: ALONSO PER NOI? PROVOCA CAOS OVUNQUE VA

"Mai. Ovunque va crea solo caos e non è quello che desideriamo". È un grande pilota, per davvero ma personalmente credo che vederlo alla Red Bull sia una possibilità molto difficile - ha raccontato il boss della Red Bull - Tende a creare un po' di caos nelle scuderie per le quali corre e non sono sicuro che sia a soluzione migliore per il nostro team.

L'improvvisa e inaspettata mossa di Daniel Ricciardo in direzione Renault dopo anni trascorsi alla Red Bull tra le luci della battaglia vinta con Sebastian Vettel nel 2014 e le ombre della convivenza con Max Vestappen, che spesso lo ha visto sparire nel confronto con il terribile olandese, ha di fatto infiammato il mercato piloti della F1 in prospettiva 2019 e fatto sorgere la domanda su chi sarà il suo sostituto tra gli energetici. Lasciando intendere che il pilota spagnolo avrebbe avanzato la sua candidatura al team anglo-austriaco, il dirigente ha innanzitutto ammesso di nutrire grande rispetto per il due volte iridato, definendolo "un grande pilota".

Ricciardo, che difende i colori della Red Bull dal 2014, ha stordito la squadra la scorsa settimana, firmando a sorpresa un accordo che il prossimo anno lo porterà a difendere i colori della Renault. Sotto la lente d'ingrandimento di Marko e Horner si confermano Carlos Sainz e Pierre Gasly, che combatteranno per l'agognato sedile.

"La nostra idea sarebbe quella di continuare ad investire sui nostri giovani, piuttosto che prendere un pilota che è ovviamente vicino alla fine della sua carriera". Non l'ho ancora accettata, ho pensato che stesse scherzando, ma lui è stato chiaro e rispettiamo la sua scelta: avrà le sue ragioni. "Avrei potuto capirlo se fosse andato in Ferrari o Mercedes, ma è un enorme rischio in questa fase della sua carriera".

Raccomandato: